Riprendono le visite al Cratere del Vesuvio: una passeggiata nella natura

parco_nazionale Vesuvio

Il 21 gennaio 2021 riaprono al pubblico le visite al Cratere del Vesuvio. Vista la situazione in Campania, e la attuale zona gialla, stando all’ultimo Dpcm, è possibile godere della meravigliosa attrazione turistica, il Cratere del Vesuvio, Sentiero n.5 del Parco Nazionale del Vesuvio.

Ovviamente sarà fatto il possibile per far sì che tutte le norme anti-Covid siano rispettate. Ciò prevede contingentamento degli ingressi, tracciamento, gruppi massimi di 25 persone ed obbligo di uso dei dispositivi di sicurezza personale.

I biglietti potranno essere acquistati solo online e sarà possibile anche prenotare una fascia oraria, indicando i propri dati personali. Viste le norme anti-Covid non sarà possibile acquistare biglietti sul posto. Date le condizioni meteorologiche in Campania, in caso di maltempo saranno sospese le visite ed i biglietti per quella fascia oraria verranno rimborsati secondo procedure standard.

Dopo mesi di chiusura sarà un’esperienza ancora più piacevole salire sul cratere del Vesuvio. In certi periodi si potrebbe anche ammirare il Vesuvio innevato, e sarà ancora più bello poter respirare aria fresca. Tempo permettendo, è un’occasione da non perdere, che può regalare qualche ora lontano da questo anno pesante e claustrofobico.

Insomma, bisogna approfittare dell’occasione per concedersi una passeggiata nella natura. Il Sentiero n.5 detto il Gran Cono“, è un ottimo compromesso per fare una passeggiata, riconnettersi col la natura, ammirare una veduta ed allontanarsi dal traffico ed il rumore della città.

Questo il link per maggiori info sul Gran Cono

Potrebbe anche interessarti