Acceso litigio tra De Luca e Arcuri: il presidente vuole più vaccini per la Campania

vincenzo de luca domenico arcuriNapoli Un acceso litigio tra il commissario Domenico Arcuri e Vincenzo De Luca. Il presidente della Campania contesta il piano di distribuzione dei vaccini anti Covid, lamentando una forte sperequazione ai danni della propria regione. Durante la riunione online di ieri sera, alla presenza del ministro Boccia, De Luca ha ripetuto quanto aveva già detto durante la diretta Facebook di venerdì, quando aveva parlato di “mercato nero dei vaccini” giungendo a minacciare di chiedere l’invalidazione del piano di distribuzione. Quella con il commissario Arcuri era nata come discussione. I toni si sono poi accesi fino a diventare un vero e proprio litigio.

Questo, secondo il presidente, non tiene conto dei dati reali. Ad esempio, il piano prevede la distribuzione di più vaccini ad alcune regioni in virtù della presenza sul territorio di un numero maggiore di RSA. Vincenzo De Luca giustamente afferma che un minor numero di RSA in Campania non fa sparire gli anziani, ma che questi si trovano a casa e spesso in situazioni peggiori.

Potrebbe anche interessarti