Campania, contagi oltre la soglia critica: i 30 Comuni che rischiano la zona rossa

Coronavirus sudLa Regione Campania ha diffuso un report sull’andamento dei contagi da covid-19, mettendo a punto un sistema di ‘alert’ che individua i Comuni maggiormente a rischio.

Campania, i Comuni a rischio

Sulla base del notevole incremento di contagi rilevato nel corso delle ultime settimane, l’ente avverte: “Sulla base di tali evidenze, che dimostrano una diffusione del virus nelle fasce d’età anche riconducibili alla popolazione scolastica in preoccupante aumento, è stato elaborato un sistema di ‘alert’ al fine di individuare quei Comuni, Province o Macro-aree soggette ad incremento di contagi, idonee ad impattare in maniera significativa sull’incidenza della malattia stessa a livello regionale.”

Tale classificazione consentirebbe di attuare provvedimenti specifici per quelle apposite aree preservando la sicurezza nel resto del territorio. Attualmente sono 30 i Comuni che superano la soglia critica, presentando una percentuale di positivi tra 36 e 40%.

Partendo da quelli più colpiti si segnalano: Visciano, Avella, Cervino, Sant’Egidio del Monte Albino, San Prisco, Massa Lubrense, San Marco Evangelista, Sparanise, Torre Annunziata, Eboli, Atripalda, Casapulla, Santa Maria La Carità, Marigliano, San Marzano sul Sarno, Boscotrecase, Meta, Montesarchio, Villa Literno, Torre del Greco, Poggiomarino, Pimonte, Gragnano, Portici, Massa di Somma, Scafati, Somma Vesuviana, Pompei, Castellammare di Stabia e Qualiano.

Dunque, si tratta di 17 comuni appartenenti alla città di Napoli, 6 di Caserta, 4 di Salerno, 2 di Avellino e 1 di Benevento. All’interno del report gli esperti avanzano anche una previsione: verso fine mese i contagi continueranno ad aumentare.

Potrebbe anche interessarti