Massa di Somma ha il suo nuovo serbatoio: grazie a GORI riqualificato l’impianto

massa serbatoio GORI

Massa di Somma ha il suo nuovo serbatoio: è stato infatti inaugurato questa mattina il nuovo impianto riqualificato e rifunzionalizzato da GORI al fine di integrare la capacità del vecchio serbatoio e risolvere molteplici criticità. E’ stato denominato Pozzillo e ha una portata media in uscita di 4 litri di acqua al secondo, e due vasche di accumulo che insieme contengono fino a 1000 metri cubi di acqua. Questo nuovo serbatoio consente così il superamento delle problematiche di distribuzione idrica per circa 1500 residenti del Comune di Massa di Somma.

Come spiegato dal Responsabile Investimenti, Ingegneria e Servizi di GORI, Francesco Rodriquez:

“Per la messa in esercizio del nuovo serbatoio GORI ha provveduto a rifunzionalizzare completamente l’impianto e realizzare le condotte idriche che alimentano tutto il sistema, al fine di assicurare l’autonomia per oltre 24 ore in caso di interruzioni sull’adduzione principale e risolvere i problemi legati agli abbassamenti di pressione. Il vecchio serbatoio, invece, è stato adeguato e l’intero complesso munito di impianto di telemisura e telecontrollo per la gestione da remoto con un sistema di partizione delle portate, per consentire l’alimentazione sia separata sia contemporanea dei due impianti. GORI, infine, ha proceduto anche alla realizzazione di una serie di opere civili nel pieno rispetto delle prescrizioni ambientali”.

L’Azienda, infatti, ha provveduto al ripristino di tutta l’area esterna di pertinenza al serbatoio, alla regimentazione delle acque meteoriche, al rifacimento delle impermeabilizzazioni di copertura e degli intonaci, al ripristino delle vasche e all’adeguamento normativo dell’impianto elettrico in tutto il serbatoio, al fine di restituire alla comunità una struttura interamente efficientata.

Entusiasta del l’inaugurazione del nuovo serbatoio GORI anche il sindaco di Massa, Gioacchino Madonna:

“Oggi inauguriamo uno dei migliori serbatoi della zona vesuviana, un intervento molto atteso dai cittadini, realizzato nel pieno rispetto dei vincoli paesaggistici imposti dal Parco Nazionale del Vesuvio. Finalmente dotiamo il nostro territorio di un’infrastruttura fondamentale, grazie anche alla progettualità avviata dalla precedente amministrazione comunale e alla proficua sinergia con GORI”.

Potrebbe anche interessarti