USA, approvato il vaccino monodose Johnson & Johnson: 100 milioni di dosi in 4 mesi

USA, approvato il vaccino monodose Johnson & Johnson

Il vaccino anti Covid prodotto da Johnson & Johnson è stato approvato negli Stati Uniti. Il via libera è giunto dalla Food and Drugs Administration, il terzo autorizzato negli USA dopo quelli di Pfizer e Moderna, ma che potrebbe essere il quarto in Europa, che può contare anche su quello di AstraZeneca.

Il vaccino Johnson & Johnson è monodose, non c’è bisogno dunque di una seconda somministrazione a distanza di qualche settimana come nel caso degli altri finora utilizzati. la FDA ha informato che è “altamente efficace nel prevenire le formi gravi di Covid-19, incluse quelle derivanti dalle nuove varianti”. La società farmaceutica ha comunicato che consegnerà ai soli Stati uniti 100 milioni di dosi nella prima metà del 2021.

L’Europa, nel frattempo, va molto più a rilento. La valutazione dell’EMA (Agenzia europea per i medicinali) dovrebbe arrivare entro i primi 15 giorni di marzo, dopo aver controllato vari parametri tra cui quello dei siti produttivi che non si trovano all’interno dei Paesi facenti parte dell’Unione Europea. Troppo tempo, con un’emergenza e il rischio di diffusione delle nuove varianti, e visti i ritardi delle altre case farmaceutiche? Fermo restando che la sicurezza viene ovviamente al primo posto. Nel frattempo è stato lo stesso Mario Draghi a chiedere un’accelerata sui vaccini, parlando nel suo debutto al Consiglio europeo della necessità di uno sforzo coordinato di tutto il continente.

Potrebbe anche interessarti