Vibo Valentia, la Procura indaga nel settore dell’istruzione: arresti anche in provincia di Napoli

Vibo Valentia

Sono in totale 23 le persone indagate nell’inchiesta della Procura di Vibo Valentia. Per ora, arrestate dieci persone, due dei quali ai domiciliari, tra le province di Napoli, Vibo Valentia, Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria. Sotto sequestro, invece, con decreto d’urgenza, diciannove società operanti nel settore dell’istruzione, per un valore stimato di circa sette milioni di euro. Si tratta del risultato finale dell’operazione attuata dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Vibo Valentia.

Eseguita da loro, in collaborazione col personale dell’Arma territorialmente competente e supporto aereo dell’Ottavo Nucleo Elicotteri Carabinieri, un’ordinanza cautelare. Questa, emessa dal gip di Vibo Valentia per richiesta della Procura locale, ha portato all’arresto di 10 persone, operanti nel settore dell’istruzione. Colpiti istituti paritari. Tra le accuse, ritenuti responsabili di corruzione, falso in atto pubblico e in atti destinati all’autorità giudiziaria, associazione a delinquere, oltre che abuso di ufficio e autoriciclaggio.

Riporta la vicenda sulla propria pagina Facebook Nicola Morra.  “Che paese siamo se truffiamo anche sulla formazione artistica e musicale? 7 milioni di euro oggetto di sequestro, in un territorio particolarmente povero, rappresentano tantissimo.” ha commentato nel medesimo post, concludendo con una frase di incoraggiamento. “Forza, la strada è quella giusta.” scrive.

 

 

VIBO VALENTIA: CORRUZIONE IN SETTORE ISTRUZIONE CIRCUITO AFAM, SEQUESTRI PER 7 MILIONI E 10 ARRESTI.

I militari del…

Pubblicato da Nicola Morra su Domenica 28 febbraio 2021

 

Potrebbe anche interessarti