Contrasto alla povertà educativa e all’esclusione sociale dei bimbi: anche Torre del Greco nel progetto ‘Educare in comune’

torre educare comune

Anche la città di Torre del Greco parteciperà al progetto “Educare in comune”, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Dipartimento per le Politiche della Famiglia. Durante la pandemia le categorie più colpite sono i giovani e i bambini costretti a limitare le uscite. Ed è proprio a loro che si rivolge il progetto voluto dal governo e che prevede interventi mirati di contrasto alla povertà educativa e all’esclusione sociale di bambini e ragazzi. Un modo quindi per combattere le disuguaglianze, le fragilità ed i divari socio-economici causati dal covid 19.

Come reso noto dal Comune, l’adesione all’avviso pubblico, è stata formalizzata e approvata con delibera di Giunta n. 17 a firma dell’Assessore alle Politiche Sociali, Maria Pirozzi. Un bando da quindici milioni di euro – messi a disposizione dal Dicastero governativo – e rivolti ai soli Comuni, quali unici beneficiari del finanziamento, finalizzati alla costituzione di una rete di solidarietà territoriale nella quale si operi per restituire importanza ed intervenire nei processi di crescita dei minori, nonché, nelle relazioni con le proprie famiglie di appartenenza che diventano, al contempo, beneficiari degli interventi e soggetti attivi d’intervento.

Così, la proposta progettuale del Comune di Torre del Greco, che si inserisce pienamente nelle linee d’indirizzo dell’Amministrazione comunale, ha previsto interventi di opportunità culturali, formative ed educative dei minori relativi a due aree tematiche: “La Famiglia come risorsa” e “Relazione ed inclusione” che rientrano nel progetto ‘Educare in comune’.

Come spiegato dall’assessore Maria Pirozzi:

“Un’iniziativa importante che il Ministero ha offerto ai comuni e che quest’Amministrazione ha immediatamente recepito, su indirizzo del sindaco Giovanni Palomba. Siamo pienamente consapevoli, infatti, della necessità di incentivare sul territorio politiche di azione e di intervento che favoriscano il percorso ed il processo educativo dei nostri giovani, soprattutto dei minori, in un momento storico in cui l’emergenza sanitaria in atto ha letteralmente trasformato le dinamiche di vita. Non appena riceveremo l’ammissione al finanziamento, attiveremo subito le necessarie procedure per la realizzazione delle attività progettuali. Un ringraziamento all’ Ufficio delle Politiche sociali per il lavoro posto in essere ”.

COMUNICATO

POLITICHE DELLA FAMIGLIA: ADESIONE AL PROGETTO “EDUCARE IN COMUNE”

Torre del Greco, 03 Marzo 2021

L’…

Pubblicato da Comune di Torre del Greco su Mercoledì 3 marzo 2021

 

Potrebbe anche interessarti