Covid, grave lutto per Simone Schettino: si è spenta la madre

Il covid miete un’altra vittima nel Napoletano: si tratta di Anita Scanu, madre del comico napoletano Simone Schettino. La donna, ricoverata al Cotugno, si è spenta all’età di 78 anni, causando sconforto nell’intera comunità di Castellammare di Stabia.

Covid, addio a Anita Scanu: è la mamma di Simone Schettino

Soltanto lo scorso ottobre era stato proprio l’artista a risultare positivo al covid, insieme al collega Gino Rivieccio, trovandosi costretto ad annullare le date dell’imminente spettacolo. Stavolta il virus è tornato a colpire con forza uno dei suoi più grandi affetti causandone il decesso.

La signora Anita era molto conosciuta in città dove, da anni, gestiva un negozio. Inoltre, molti la apprezzavano per la sua vena artistica: la donna era, infatti, un’abile poetessa di testi scritti soprattutto in lingua napoletana. Di qui i numerosi messaggi di cordoglio per la sua dipartita.

Camilla scrive: “Era una donna speciale. Intelligenza vivace, sincera amante della cultura, scrittrice sensibile e raffinata. Gli anni ne avevano accentuato la dolcezza e l’affabilità. Ci mancherai, che il tuo nuovo viaggio sia verso una luce splendente”.

Sulla stessa scia un’altra donna che aveva conosciuto Anita in vita: “Era la cugina di mia mamma ma io la chiamavo zia. Una donna, moglie, mamma, nonna e poetessa eccezionale. Sentite condoglianze a tutta la famiglia Scanu e Schettino”.

La pagina Stabiesi DOC si stringe al dolore del comico: “Un abbraccio a Simone Schettino e a tutta la sua famiglia per la perdita della sua cara mamma. La signora Anita era ricoverata al Cotugno e stava combattendo contro il covid”.

Potrebbe anche interessarti