Ermal Meta pazzo del Napoli: “Vincere Sanremo? Preferirei lo scudetto”

Ermal Meta, tra i big più amati del Festival di Sanremo 2021, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, conferma il suo amore per Napoli, così come lo ha dimostrato sul celebre palco dell’Ariston.

Ermal Meta e l’amore per il Napoli

Il cantautore, durante la terza serata del Festival, dedicata alle cover, ha deciso di omaggiare Lucio Dalla affiancandosi alla Napoli Mandolin Orchestra. Sulle note di ‘Caruso’, la voce di Ermal, accompagnata dal suono del tipico strumento partenopeo, ha conquistato il primo posto della classifica finale. Il concorrente, inoltre, ha sbaragliato la concorrenza anche nella graduatoria generale.

Non solo sul palco ma anche nel privato la città di Napoli ha un ruolo importante nella vita dell’artista. Nel corso dell’intervista radiofonica, infatti, ha palesato il suo amore per la squadra azzurra: “Sono tifoso del Napoli. Mi fa molta rabbia vedere la squadra così giù in classifica. Ma alcune squadre sono così, si amano e basta”.

“A De Laurentiis consiglierei di tenere Gattuso ma anche di rinforzare un po’ la squadra, soprattutto a centrocampo. Vedere Ibra al Napoli sarebbe figo. Serve un centrocampo più forte, il Napoli è una squadra iconica. Lavezzi e Cavani mi hanno emozionato. Un Barella lo vedrei benissimo in azzurro. Messi si nasce, Gattuso si diventa. Saluto De Laurentiis che indubbiamente è il mio presidente e gli direi ‘si può dare di più’. Forza Ringhio cento volte”.

Infine conclude: “Giocare in uno stadio senza tifosi è più dura rispetto a cantare senza pubblico. Tra la vittoria al Festival e lo scudetto al Napoli sceglierei lo scudetto. Sarebbe fantastico”.

Potrebbe anche interessarti