Napoli, protesta dei ‘No Dad’ contro De Luca: “Chiediamo la riapertura immediata delle scuole”

Pagina Facebook ‘Usciamo dagli schemi’

I cosidetti ‘No Dad’ non si arrendono e questa mattina, nonostante l’imminente passaggio in zona rossa, sono scesi in strada in segno di protesta, intonando cori contro De Luca in via Toledo, a Napoli.

‘No Dad’, protesta contro De Luca a Napoli

Come reso noto dai partecipanti stessi, tramite la pagina ‘Usciamo dagli schemi’: “Oggi celebriamo il compleanno della scuola chiusa in Campania. Da un anno nella nostra Regione viene negato il diritto all’istruzione. Un anno di Dad come pretesto per giustificare la chiusura arbitraria e discontinua delle scuole, senza una reale motivazione epidemiologica e fuori dal quadro normativo nazionale”.

Di recente, infatti, il Presidente De Luca, pur trovandosi la Regione ancora in fascia arancione, aveva disposto la chiusura delle scuole. A preoccupare era il gran numero di positivi registrato all’interno delle classi e, soprattutto, la circolazione delle nuove varianti. L’ordinanza di chiusura, attualmente in vigore, sarà valida almeno fino al 14 marzo. Col passaggio in zona rossa, valido per i prossimi 15 giorni, il provvedimento potrebbe prolungarsi.

Ai ‘No Dad’ non va giù nemmeno l’orientamento del Governo Draghi: “Con il nuovo Dpcm invece di risolvere l’anomalia campana la estende a tutto il territorio. Così ancora una volta la scuola finisce con essere la prima a chiudere e l’ultima a riaprire. Mancano prove concrete sul fatto che a scuola ci si contagi di più”.

I manifestanti fanno leva sul diritto all’istruzione e denunciano: “Dopo un anno chiediamo la riapertura immediata delle scuole in Campania. La scuola è una priorità, deve rimanere aperta e fruibile anche in tempi di pandemia. Denunciamo il fallimento totale di una classe politica che non è riuscita a garantire il diritto costituzionale all’istruzione in una Regione in cui tasso di dispersione scolastica e tasso di disoccupazione femminile sono alle stelle”.

Potrebbe anche interessarti