Sanremo 2021, l’omaggio di Amadeus a Napoli: “Città speciale, piena d’arte e viva”

serena rossi sanremoLa serata finale del Festival di Sanremo è in parte dedicata a Napoli e alla Campania con la banda della Marina Militare ad aprire le danze eseguendo l’inno nazionale. La diretta parte infatti con un omaggio all’Amerigo Vespucci che quest’anno ha compiuto 90 anni fa. La nave più bella al mondo è un orgoglio della nostra terra perché varata a Castellammare di Stabia.

Poi spazio ai 26 cantanti e a Serena Rossi, ospite d’eccezione. L’attrice napoletana, reduce dal grande successo di ‘Mina Settembre’, presto tornerà in tv con un programma tutto suo dal titolo ‘Canzone Segreta’. Ma la partecipazione all’Ariston è stata più una promo pubblicitaria che un’occasione per esaltare la sua bravura sia nella recitazione che nel canto. Poco spazio quindi per Serena Rossi che ha portato a Sanremo il suo brio e la sua versatilità.

L’attrice però è stata presentata da Amadeus con parole al miele verso la città di Napoli:

Io sapete sono molto legato a Napoli, mia moglie è di Napoli, ho fatto tante cose belle lì. Dal militare al Festival Bar in Piazza del Plebiscito, e poi Napoli è una città speciale. Una città piena d’arte, una città viva che ha dato i natali a tantissimi, una lista infinita, di cantanti, autori, attori, regista. Questa sera è venuta a trovarci uno dei volti più amati dell’ultima generazione del made in Napoli. Lei è un’attrice di cinema, di fiction, bravissima. Canta benissimo ed è anche una brava conduttrice”.

Serena Rossi ha spiegato in cosa consiste il nuovo programma, dove la musica e l’emozione sono protagoniste. Poi ha intonato a ‘A te’ di Jovanotti, il brano preferito di Amadeus che si commuove ascoltandola.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serena Rossi (@serenarossiofficial)

Serena Rossi ha poi presentato Colapesce e Dimartino e la serata è continuata con la vittoria dei Maneskin. Sul podio anche Francesca Michielin-Fedez ed Ermal Meta.

Potrebbe anche interessarti