Covid, tre morti in pochi ore nel Casertano. Sindaco: “Siamo in stato di guerra”

sant'antonio abateNel pieno della terza ondata di Coronavirus, il comune di Calvi Risorta, in provincia di Caserta, piange tre nuove vittime che hanno perso la vita nel giro di poche ore. A rendere nota la tragica notizia è il primo cittadino, Giovanni Lombardi.

Coronavirus, a Calvi Risorta tre vittime in poche ore

Queste le sue parole: “Dopo il secondo e dolorosissimo decesso della giornata, mi spetta il triste ed increscioso compito di informare la popolazione del terzo decesso registrato pochi minuti fa. Con questo nuovo aggiornamento il numero di decessi sale a 11″.

“Che questo giorno funesto possa risvegliare le coscienze di ognuno di noi e farci rendere conto della gravità dello stato di guerra in cui ci troviamo” – ha concluso.

Dunque, il piccolo Comune casertano ha registrato tre decessi per covid-19 nella stessa giornata. Un dato che si lega a quello più generale dell’intera Regione. Nella giornata di ieri, infatti, stando ai dati diffusi dall’Unità di Crisi, il numero di decessi ha subito un incremento in Campania. Una situazione simile a quella nazionale: l’Italia, infatti, ha raggiunto la temuta soglia dei 100 mila decessi.

La circolazione del virus, e delle sue varianti, continua a preoccupare, tanto da spingere il nuovo esecutivo a convocare d’urgenza il Cts per delineare ulteriori misure da adottare. Tra i provvedimenti aggiuntivi al Dpcm attualmente in vigore, quelli più accreditati riguardano l’ipotesi di un’ulteriore stretta nel weekend, oltre all’imposizione del massimo delle restrizioni in zona rossa.

Potrebbe anche interessarti