Muore il nonno e assaltano l’ospedale, il nipote: “Chiedo scusa ai sanitari per le offese”

aggressione ospedale del mareG. M., autore del video girato all’Ospedale del Mare per denunciare la morte di suo nonno, ha chiesto scusa ai sanitari ribadendo, tuttavia, la sua volontà di far luce sulla vicenda.

Le scuse ai sanitari

Ha fatto il giro del web il video in cui l’uomo e i suoi familiari si recano all’interno del nosocomio e ripreso dal consigliere Francesco Emilio Borrelli. Quest’ultimo aveva dichiarato: “Alcune persone si sono filmate durante un assalto all’Ospedale del Mare. Hanno inveito contro guardie giurate e medici, preso a calci porte e muri per vendicare la morte di un loro familiare, secondo loro deceduto a causa di una scarsa assistenza”.

Le immagini mostrano i familiari del defunto in stato di agitazione. Qualcuno sferra un calcio ad una porta, G.M. tra le urla chiede di parlare con il primario. Tuttavia, poco dopo l’accaduto, tiene a precisare di non aver alzato un dito né contro le guardie giurate né contro i medici che, a sua detta, non sono mai scesi a parlargli.

Oggi, a pochi giorni dalla vicenda, l’uomo ha deciso di scusarsi per il suo comportamento. Nel corso di una video conferenza dallo studio legale del suo avvocato, resa nota dall’Ansa, ha detto: “Chiedo scusa per le offese verbali rivolte ai sanitari. Ero in uno stato di agitazione ma nei loro confronti non ho alzato un dito, come dimostrano i video che ho girato”.

“Non è bello sentirsi dire, il giorno prima, che mio nonno stava per essere dimesso e poi, il giorno dopo, che è deceduto. Tutti stanno zitti e subiscono in silenzio mentre gli ammalati in quell’ospedale sono abbandonati” – ha concluso.

Intanto è stata presentata una denuncia alla Procura di Napoli per indagare sulle cause del decesso del nonno di Giuseppe. In più, nei prossimi giorni è previsto il conferimento dell’incarico per l’esame autoptico.

Potrebbe anche interessarti

1 comments

  1. Pingback: Asl sull'assalto all'Ospedale del Mare: "Saremo irremovibili"

Comments are closed.