Bambine si prendono a capelli incitate dai genitori: il video shock indigna il web

lotta bambine

Fino a dove si spinge l’idiozia umana? Fino a dove ci si spinge per essere “famosi” sul web? Due bambine che fanno la lotta e si prendono a capelli mentre i genitori riprendono il tutto e ognuno incita la propria “squadra”. Il video in un batter d’occhio è diventato virale prima su Tik Tok, dove è stato pubblicato da uno dei parenti, poi è girato sugli altri social indignando l’opinione pubblica.

Vai prendila per i capelli e buttala a terra“, rigorosamente urlato in dialetto, tra le risate e gli sfottò rivolti alla bambina che piangeva a terra dolorante. Immagini che fanno davvero ribrezzo, bambine che si prendono a capelli come nelle peggiori lotte clandestine tra animali e non si sa come si possa permettere di pubblicare determinate cose su internet.

Ormai si è ben capito come i social possano essere danno e rovina in mano a persone che ne fanno un uso sbagliato. Genitori che “usano” i figli per aver qualche like e visualizzazione in più. Qui però si è davvero toccato il fondo.

Ognuno qui è libero di educare in casa propria i figli come meglio crede ma, se poi gli stessi protagonista pubblicano queste scene allora i giudizi e le conseguenze sicuramente sono dietro l’angolo. Non è da escludere nemmeno che ci possano essere provvedimenti per le persone presenti al momento delle riprese.

Nel frattempo Gianni Simioli, conduttore del programma radiofonico “La Radiazza”, ha invitato l’autrice del video pubblicato su Tik Tok a palesarsi durante la trasmissione per avere delle spiegazioni sull’accaduto.

Potrebbe anche interessarti