Benevento, attivisti interrompono la messa della Domenica delle Palme: “Libertà di culto, libertà di cultura”

benevento messa interrotta
Screen video bMagazine

C’è un settore che in più di un anno di pandemia non hanno mai visto uno spiraglio di luce. E’ quello della cultura a cui fanno parte, teatri, cinema, turismo, fermi da troppo tempo aspettando un segno del Governo che non arriva mai. Per questo motivo in giro per l’Italia sono tante le proteste che stanno andando in scena in questo periodo e la più particolare arriva dalla Campania. A Benevento la messa della Domenica delle Palme è stata interrotta da un gruppo di attivisti in segno di protesta contro la chiusura dei luoghi della cultura.

Benevento – messa interrotta per protesta

Tra lo sgomento dei presenti e le richieste del parroco di allontanarsi, un ragazzo si è alzato per dire il suo di “sermone” mentre altre persone hanno esposto uno striscione con scritto: “Libertà di culto, libertà di cultura“. Il tutto è stato ripreso da un video girato da “bMagazine” che sta già spopolando sul web.

E’ più di un anno che la vita viene interrotta. Arte, cultura, cinema, musica, teatro, turismo, sport e a singhiozzi scuola, commercio e ristorazione. La nostra vita è stata interrotta. Mentre qui in questo luogo sacro viene, giustamente, messa in scena lo spettacolo della fede, fuori lo spettacolo della vita viene interrotto da troppo tempo. Auspichiamo il vostro sostegno per il ripristino della libertà di fare cultura. E’ grazie alla libertà di cultura se esiste la libertà di culto. E’ necessario, affinché ci sia la libertà di culto, che ci sia la libertà di fare cultura. Scusate l’interruzione” – conclude così il suo discorso l’attivista che poi viene accompagnato con calma all’uscita.

Potrebbe anche interessarti