Bacoli, arriva il Vagone della Memoria: visite guidate al carro merci usato per la Shoah

E’ arrivato a Bacoli il Vagone della Memoria, uno dei carri merci utilizzato per portare gli ebrei ai campi di concentramento. Proprio per non dimenticare la tragedia della Shoah, resterà lì, nel Parco Vanvitelliano del Fusaro. Precisamente, sarà localizzato accanto alla Casina e accanto al Centro Vaccinale, in modo tale da rendere ancor più suggestiva la visita al Real Sito Borbonico. E diverrà così il Parco della Memoria, luogo di cultura e casa della sanità pubblica.

Infatti, nella città di Bacoli nel 1946, una comunità ebraica trovò accoglienza durante la fuga dai luoghi di sterminio, lungo il viaggio verso Israele. Sarà la memoria del massacro e della solidarietà che ha saputo praticare il popolo bacolese. “Oggi la comunità ebraica rende omaggio alla nostra città. Bacoli. Terra di speranza, di rinascita. Popolo ospitale“, scrive il sindaco della città.

Ad informare tutti dell’arrivo di questo vagone è stato proprio in sindaco della città di Bacoli, Josi Gerardo della Ragione, attraverso un post su Facebook, nel quale ha anche ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile ciò. Inoltre, ha anche promesso che, una volta terminata la pandemia, vorrà organizzare un incontro con chi ha dato il proprio contributo. Ma anche visite guidate aperte alla comunità, soprattutto alle scuole, per non dimenticare.

È arrivato a Bacoli il “Vagone della Memoria”. Uno dei carri merci usato per trasportare milioni di ebrei verso i campi…

Pubblicato da Josi Gerardo Della Ragione su Mercoledì 31 marzo 2021

 

Potrebbe anche interessarti