Centro vaccinale nel liceo di Mugnano, l’Asl dice sì: iniziati i lavori

centro vaccinale di Mugnano

L’Asl Napoli 2 Nord ha accolto favorevolmente la proposta del comune di Mugnano di Napoli. Lo scorso 29 marzo il sindaco Luigi Sarnataro aveva annunciato di aver messo a disposizione dell’Asl Napoli 2 Nord degli spazi liceali per la creazione di un’area vaccinale.E’ dunque diventata realtà la realizzazione di un centro vaccinale a Mugnano.

Nella riunione della task force, tenuta l’8 aprile 2021, si è resa nota la notizia della delibera approvata dal’Asl Napoli 2 Nord, che istituisce il nuovo centro vaccinale. Immediato è stato l’allestimento dell’hub. Il centro, situato nella palestra del liceo Segrè, comprenderà sei moduli e avrà un ingresso totalmente separato rispetto quello degli alunni.

Lo svolgimento dell’attività vaccinale verra sorvegliata dai corpi di protezione civile predisposti dal comune di Mugnano, ma anche dal comune di Melito, dato che l’hub vaccinerà anche gli abitanti di quest’area. L’attività vaccinale predisposta dall’Asl Napoli 2 Nord sarà svolta ininterrottamente  dal lunedì alla domenica.

L’apertura in piena attività è prevista per la metà della prossima settimana. Intanto sono in programma nei prossimi giorni ulteriori sopralluoghi congiunti tra rappresentanti del comune di Mugnano e tecnici dell’Asl per la messa in sicurezza.

Inoltre la riunione della task force ha analizzato anche la situazione epidemiologica dell’area comunale, comunicando dati non incoraggianti. Infatti a Mugnano è stata registrata un’elevata percentuale di positivi in relazione al numero di tamponi effettuati. Tra la popolazione mugnanese coloro che sono affetti dal coronavirus sono attualmente circa 230 su un numero di quasi 35mila abitanti.

centro vaccinale di Mugnano

centro vaccinale di Mugnano

Potrebbe anche interessarti