Riaperture, arriva il “Pass” per spostarsi tra regioni: cos’è e chi può averlo

Per ora resta un’ipotesi, ma il premier Mario Draghi vorrebbe introdurre un pass che certifichi l’avvenuta vaccinazione e un test del Covid negativo. Questa proposta rientrerebbe nel piano di riaperture previste per far risollevare il nostro Paese e avrebbe avuto già consensi positivi dagli altri ministri.

A cosa servirebbe il pass?

Darebbe la possibilità a chi lo possiede di muoversi liberamente in tutto il Paese e avere l’ok per entrare agli eventi culturali e sportivi. Questo sarà strutturato sul modello del “green pass” europeo, un certificato che permetterà ai membri dell’Unione Europea di viaggiare liberamente e di muoversi senza restrizioni. La sua introduzione è stata anticipata dal 15 giugno al 1°.

Ancora non si sa da chi verrà rilasciato, se da Asl, Regione o altro ente, dato che i territori non sono organizzati tutti nello stesso modo.

Il pass permetterebbe di aprire le regioni per la stagione estiva e di rilanciare il turismo, altro settore duramente colpito dalla pandemia da Covid-19

Potrebbe anche interessarti