VIDEO. Orrore a Battipaglia: minaccia un vigile e lo aggredisce alle spalle

Nelle ultime ore è diventato virale il video di un vigile che è stato brutalmente aggredito alle spalle a Battipaglia, in provincia di Salerno.

L’uomo, un 50enne del posto, secondo quanto riporta SalernoToday avrebbe commesso un’infrazione del Codice della Strada, in seguito alla quale avrebbe aggredito l’agente. Dal video, che in poco tempo si è diffuso sui social, si sente distintamente l’uomo minacciare il vigile e urlare “Ti uccido” mentre gli assesta dei colpi alle spalle.

Per calmare l’uomo è stata necessaria la mediazione di un’altra agente di Polizia Municipale, che ha intimato all’aggressore di allontanarsi. In seguito l’uomo è stato fermato e condotto presso il locale comando della Polizia Municipale, dov’è stato raggiunto anche dal suo avvocato. M.C., queste le iniziali dell’autore del gesto, è accusato di resistenza a mezzo violenza e minaccia, rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale ed oltraggio.

Non ha tardato a farsi sentire il comandante della Polizia Locale Gerardo Iuliano, che ha espresso piena vicinanza al vigile aggredito a Battipaglia: “Piena solidarietà ed emotiva compartecipazione all’Ufficiale di Polizia Locale aggredito proditoriamente da un individuo che riconosceva quest’ultimo quale autore di un pregresso verbale al Codice della Strada. Si condanna fermamente quest’atto di violenza ingiustificata e feroce.

Questa Polizia ha già intrapreso le attività necessarie all’individuazione del soggetto per procedere nei suoi confronti in ordine ai reati di violenza, resistenza e minaccia a P.U.. Il Corpo di Polizia Locale continuerà a lavorare per il bene della comunità e per il rispetto della legalità nonché ad assicurare la vicinanza ai cittadini specialmente in questo particolare momento pandemico.

Non saranno certamente questi episodi di attacco nei confronti degli operatori di Polizia a fermare l’operato degli stessi, ‘rei’ di compiere semplicemente il loro dovere”, conclude Iuliano.

Potrebbe anche interessarti