Minaccia di incendiare il palazzo dell’ex: arrestato 23enne di Casandrino

casandrino 23 incendio

Questa mattina i carabinieri della Stazione di Grumo Nevano insieme a quelli della Stazione di Frattamaggiore – secondo quanto riportato da Ansa – hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e tentato incendio un 23enne di Casandrino (Napoli), già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, dopo l’ennesimo litigio, avrebbe minacciato l’ex compagna dicendole di voler dare fuoco al palazzo in cui abitava. Ad avvertire i carabinieri che sono accorsi sul luogo del fatto è stata una chiamata al 112.

Le forze dell’ordine sono intervenute tempestivamente per evitare l’incendio e si sono messe alla ricerca dell’uomo di Casandrino. Lo hanno bloccato poco dopo nei pressi della casa della donna, con in mano una bottiglia contente del liquido infiammabile.

Il 23enne ha tentato di giustificarsi dicendo di dover mettere la benzina nel proprio ciclomotore. I militari dell’Arma di Grumo Nevano, insieme con i colleghi di Frattamaggiore, hanno arrestato l’uomo e lo hanno condotto al carcere di Poggioreale.

Potrebbe anche interessarti