L’Europa fa causa ad AstraZeneca: “Non ha rispettato il contratto per la fornitura dei vaccini”

L’Europa fa causa ad AstraZeneca. La notizia è stata resa ufficiale da un portavoce della Commissione Europea che, nella giornata di oggi, che dichiaro che “la Commissione europea ha avviato venerdì scorso, a nome suo e a nome dei 27 Stati membri, un’azione legale contro AstraZeneca per non aver rispettato il contratto per la fornitura dei vaccini”.

L’azienda farmaceutica è ritenuta anche responsabile di non essere “stata capace di presentare una strategia affidabile” circa l’adempimento degli obblighi assunti, ossia quelli di consegna effettiva e puntuale delle dosi concordate.

Rapporti quindi ancora più tesi tra l’Unione Europea ed AstraZeneca, dopo la scoperta di ben 29 milioni di dosi che l’azienda avrebbe nascosto in Italia per favorire Londra, secondo la tesi sostenuta dall’Unione. A questo punto è ragionevole credere che i rapporti possano sgretolarsi definitivamente, oppure che si possa giungere ad un accordo in cui, però, AstraZeneca debba concedere non poco alle pretese europee.

Potrebbe anche interessarti