Fondazione Pro, i giovani e la sessualità: il progetto per portare l’educazione nelle scuole

giovani sessualità federico II

Il tema della sessualità tra i giovani è sempre difficile e l’Università Federico II ha pensato di sottoporre, a 1000 giovani tra i 16 e i 19 anni, un questionario con alcune domande sulle abitudini alimentari, sessuali e del fumo. Grazie ai risultati raccolti con questo sondaggio, la Fondazione Pro Onlus ha dato vita al progetto ‘La maleducazione sentimentale dei giovani‘, per intervenire nelle scuole e educare i giovani sulla sessualità.

Dai risultati emersi si nota che il 65% degli adolescenti non parla con i genitori della propria sessualità e la maggior parte dei genitori tende a non affrontare l’argomento. Piuttosto che parlare con i genitori, il 57,6% dei ragazzi confida i suoi problemi personali agli amici, mentre il 74,2% delle ragazze fa lo stesso.

Il 25% dei ragazzi ha avuto la prima esperienza sessuale prima dei 17 anni e la stessa percentuale ha avuto rapporti occasionali senza preservativo. L’11% delle ragazze ha avuto la prima esperienza prima dei 17 anni. Per quanto riguarda le visite urologiche e ginecologiche solo il 22% dei ragazzi e il 25% ne hanno effettuata una, mentre solo il 12% degli uomini e il 46% delle donne ha ricevuto il vaccino contro il papilloma virus.

L’indagine della Federico II sui giovani e la sessualità si è estesa anche all’utilizzo di internet e delle ore che i giovani passano sui social anche per visitare siti pornografici. Il dato che è emerso parla dell’80% di adolescenti che visitano siti pornografici.

Tutti i dati raccolti serviranno alla Fondazione Pro Onlus serviranno per intervenire in modo mirato nelle scuole e aiutare i giovani ad essere più attenti, soprattutto per quanto riguarda la protezione durante i rapporti sessuali, perché 1 adolescente su 4 non utilizza un metodo contraccettivo.

 

Potrebbe anche interessarti