Vaccino, De Luca avvisa: i prenotati saranno divisi per fascia d’età

La Regione Campania comunica un avviso importante ai cittadini che si sono prenotati per il vaccino anti-covid: il sistema li ha divisi automaticamente per fasce d’età, per cui le prenotazioni seguiranno questo criterio. Questo è quanto si legge in una nota della Regione:

Si comunica che i cittadini che hanno effettuato regolarmente l’adesione alla campagna vaccinale in categorie specifiche (docenti universitari, dirigenti e docenti scolastici, personale ATA, etc…) sono stati automaticamente collocati dal sistema telematico nella rispettiva fascia d’età. Le Asl competenti procederanno alla loro convocazione”.

Nella giornata di oggi, inoltre, la Regione Campania ha aperto la piattaforma per il vaccino ai cittadini nella fascia d’età 50-59. Tutti gli over 50 che desiderino essere vaccinati contro il covid possono registrarsi sulla piattaforma regionale, inserendo il proprio numero di tessera sanitaria e codice fiscale.

Intanto la campagna vaccinale nella nostra regione prosegue a pieno regime. Basti pensare che, secondo l’ultimo bollettino vaccinazioni diramato dall’Unità di Crisi, tra ieri e oggi sono state somministrate ben 26.861 dosi di vaccino anti-covid.

Di queste, quasi la metà hanno riguardato i pazienti fragili, una categoria che va sempre di più verso l’immunità. I cittadini campani che rientrano in questa fascia hanno infatti ricevuto 12.817 dosi di vaccino nelle ultime 24 ore, con 71.212 pazienti che hanno completato anche il richiamo.

Potrebbe anche interessarti