“Uniti contro camorra e razzismo”. Così gli immigrati accolgono Papa Francesco a Caserta

uniti contro il razzismo

In migliaia sono presenti a Caserta dinanzi la Reggia per l’arrivo del Papa.

Nel giorno dedicato a Sant’Anna, infatti, il Pontefice sta celebrando la Messa in piazza Carlo III, nell’immenso spazio davanti la reggia.

A pochi metri un gruppo di immigrati provenienti da Castel Vulturno hanno fatto sentire la loro voce mostrando uno striscione con la scritta: ” Uniti contro la camorra e il razzismo“.

Per la celebrazione saranno presenti anche altre etnie come argentini, polacchi e ucraini i quali libereranno in simbolo di pace 20 colombe bianche.

A complicare l’azione dei volontari e della protezione civile, che ha messo a disposizione bottiglie d’acqua, c’è il maltempo che ha costretto la folla ad aprire gli ombrelli già in prima mattinata.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più