Procida è la prima isola covid free. D’Amore: “Da martedì si inizia la vaccinazione di Ischia”

Ieri a Procida sono terminate le vaccinazioni. Con la quasi totalità delle persone che hanno aderito alla campagna vaccinale (circa il 90% della popolazione), ora Procida può essere dichiarata a tutti gli effetti la prima isola Covid free. Un primo passo molto importante anche per la ripresa del turismo nell’isola, che a Gennaio è stata eletta Capitale della Cultura 2022.

Oggi abbiamo terminato la vaccinazione su Procida che può essere a tutti gli effetti dichiarata prima isola covid free”. Lo ha dichiarato all’Ansa Antonio D’Amore, direttore generale dell’Asl Napoli 2, che ieri era a Napoli in occasione dell’inaugurazione dell’hub vaccinale di Capodichino che serve anche i suoi Comuni.

Procida è un’isola con circa 10.000 abitanti e “C’è stata una grande adesione che ha raggiunto quasi il 90% della popolazione – prosegue D’Amore – Ringrazio i giovani medici ed infermieri che in questi quattro giorni non si sono risparmiati per raggiungere questo traguardo.

Da martedì si inizia la vaccinazione di Ischia con la stessa voglia e la stessa determinazione. L’attenzione è rivolta anche alla terraferma dove unitamente all’hangar di Capodichino i 18 hub vaccinali disseminati sul territorio dell’Asl Napoli 2 ci assicurano 10.000 vaccini al giorno. Aspettiamo solo i vaccini”.

Anche l’Asl Napoli 2 Nord ha fatto sapere l’altro ieri, tramite un post pubblicato su Facebook, che le vaccinazioni, a parte i richiami, erano quasi completate e che sarebbero state ultimate il giorno 2 maggio 2021:

3500 vaccinati in 4 giorni. Manca solo il recupero di qualche ritardatario che sarà fatto domani e poi la vaccinazione contro il Covid a Procida – al di là dei richiami – sarà finita. I 1115 vaccinati di oggi avevano dai 20 ai 30 anni. Tutti hanno risposto con entusiasmo e fiducia. Grazie a tutti i medici, gli infermieri e i volontari che hanno realizzato quest’impresa. Procida è una finestra sul nostro futuro”.

3500 vaccinati in 4 giorni.
Manca solo il recupero di qualche ritardatario che sarà fatto domani e poi la vaccinazione…

Pubblicato da Asl Napoli 2 Nord su Sabato 1 maggio 2021

Potrebbe anche interessarti