Decreto Sostegni, aiuti alle famiglie in difficoltà: fino a 800 euro mensili per genitori separati

La Commissione congiunta del Senato Bilancio e Finanze ha dato il via libera al Decreto Sostegni e tra le novità principali presenta l’istituzione di un fondo dedicato ai genitori separati o divorziati colpiti dalle ricadute economiche accentuate dall’avvento del covid.

Decreto Sostegni, fino a 800 euro al mese per genitori separati o divorziati

La misura è stata inserita in un emendamento al decreto, riformulato e poi approvato dalle Commissioni in questione. Si tratta di un’iniziativa volta al sostegno delle famiglie duramente colpite dalla pandemia. In questo modo, infatti, anche i soggetti separati o divorziati potranno contribuire al mantenimento dei figli.

La modifica, come riporta ‘Il corriere della sera’, prevede la messa a disposizione, nell’anno corrente, di un fondo di 10 milioni. In tal modo una parte o il totale dell’intero assegno sarà erogato agli aventi diritto fino a un massimo di 800 euro al mese, così da minimizzare il danno economico causato dalla pandemia.

Si attende la pianificazione dettagliata delle modalità di erogazione, oltre all’approfondimento relativo ai criteri e ai requisiti da possedere per usufruire del bonus. Lo stesso Presidente del Consiglio, Mario Draghi, in collaborazione con il ministro dell’Economia, emanerà un decreto ad hoc per chiarire tali modalità.

Intanto il Premier ha presentato anche gli interventi, fissati all’interno del Pnnr, per il rilancio economico e sociale del Paese. Il Piano contempla diverse missioni finalizzate anche al sostegno delle famiglie, proponendosi l’obiettivo di riparare le drammatiche conseguenze economiche e sociali della pandemia.

 

Potrebbe anche interessarti