Papa in visita a Caserta e quel titolo che fa sorridere i detrattori di Napoli

papa discriminazione

Non serve chiedersi quale sial’opinione che il mondo ha di noi, gente del Sud, basta dare un’occhiata in giro per impattarsi, senza troppi problemi, con l’incredibile coltre di pregiudizi e credenze che aleggiano intorno alle nostre regioni. Come nel caso di un nostro lettore che, saltellando semplicemente da un sito di informazione all’altra, si è imbattuto nella pagina Fb del “The Miami Herald”.

Il giornale raccontava in un articolo la visita del Papa a Caserta, concentrandosi soprattutto sull’incontro che il Pontefice avrebbe dovuto avere con una delegazione dei cittadini della “Terra dei fuochi”. Una volta pubblicata la notizia, ecco la reazione di uno dei lettori “Papa Francesco si reca nella zona itagliana pesantemente controllata dalla mafia per denunciare il male e abuso di potere. Le visite del Papa in Calabria ed in Campania manna per i detrattori”.

Vorremmo però ricordare al mondo che Campania, Calabria, Sicilia, Puglia così come il resto del Sud, non è solo criminalità, delinquenza e disagio. Non siano solo la regione della Terra dei Fuochi e della gente che muore. Siamo anche altro e vorremmo che il mondo iniziasse pian piano a ricordalo..

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più