La Nazionale Cantanti chiede scusa ad Aurora: “Vieni a giocare con noi stasera”

nazionale cantanti aurora leoneSono arrivate le scuse ufficiali da parte della Nazionale cantanti di calcio, legata nelle ultime ore dalla vicenda Aurora Leonecacciata dalla cena di squadra in quanto donna. A parlare sui profili ufficiali della delegazione è il Presidente e capitano della squadra, Enrico Ruggeri che chiede scusa e invita la ragazza alla partita di stasera: “Abbiamo avviato un’inchiesta interna e allontanato già due persone, che sono dei volontari ma che devono comunque attenersi ad un protocollo morale e deontologico che è quello della nazionale cantanti. 

Il problema adesso è la ricerca. Ogni flessione di quello che succederà questa sera vorrà dire ricerca che stenta e persone che non ce la faranno, quindi abbiamo tutti una responsabilità. Quello che posso fare è mostrare la maglia di Aurora e dirle che noi l’aspettiamo in campo questa sera per cercare di porre rimedio a questo incidente. Aurora se vuoi siamo pronti, abbiamo un posto per giocare e per renderci utili” – conclude così Enrico Ruggeri.

Nel frattempo sono tante le persone che sui social hanno preso le difesi di Aurora Leone, soprattutto le donne dello spettacolo e quelle del mondo del calcio. Da Alessandra Amoroso passando per la calciatrice della Juventus Femminile Cecilia Salvai che in modo polemiche fa sapere di essere stata invitata all’evento, invito poi cancellato perché non c’erano abbastanza donne in scena.

Era stato chiesto anche a me di partecipare a questa partita, ma poi alla fine non se ne è fatto niente perché non c’erano abbastanza “quote rosa” da poter giustificare la mia presenza. Perché noi possiamo partecipare solo quando c’è un numero minimo di noi, quando c’è abbastanza spazio per noi oppure quando la nostra presenza non dà fastidio

Potrebbe anche interessarti