Covid, cala ancora l’indice Rt: le prime regioni verso la zona bianca

Campania – ancora lontana la zona bianca. Come ogni venerdì oggi è il giorno del monitoraggio ISS-Ministero della Salute sull’andamento dell’emergenza Covid. In base ai dati saranno decise le nuove ordinanze del ministro Roberto Speranza. L’Italia sta lentamente oltrepassando la crisi covid, con meno decessi ma soprattutto meno posti occupati in terapia intensiva.

Oggi l’incide Rt scende ancora attestandosi a 0.72. La scorsa settimana era 0.78. Tutte le Regioni/Province autonome sono inoltre classificate a rischio basso e hanno tutte un Rt medio inferiore a 1.

Tra i dati, a livello nazionale, oltre al calo dell’Rt anche l’incidenza risulta in decrescita: secondo quanto si apprende dai dati del ministero della Salute – riportati da AdnKronos – nel periodo che va dal 21 al 27 maggio, quello preso in considerazione nei parametri decisionali, si attesta a 47 casi su 100mila abitanti, contro i 66 casi su 100mila abitanti della settimana scorsa.

Per questo già da martedì 1 giugno alcune regioni potrebbero entrare in zona bianca. Secondo l’ultimo decreto del governo, infatti, il passaggio di fascia di Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna dovrebbe avvenire a breve. Poi, dal 7 giugno seguiranno Abruzzo, Veneto e Liguria.

La Campania invece è ancora lontana dalla zona bianca, sebbene i dati siano in netto miglioramento. Rispetto alla scorsa settimana sono 9 i posti in più liberi in terapia intensiva. calano anche i decessi (129 contro i 99 di questa settimana). Un dato molto importante riguarda anche le guarigioni e i nuovi casi. Sono 6.026 i guariti dal covid in questa settimana, più del doppio rispetto ai nuovi casi (2.455).

Potrebbe anche interessarti