Capo Miseno, via ai lavori di manutenzione per il percorso naturalistico

E’ in corso il recupero del percorso naturalistico che porta alla sommità del promontorio di Capo Miseno, che parte proprio dal faro di Miseno. Si tratta di una mini escursione di trekking, che si arrampica sulle pendici dell’antico cratere.

Il percorso è già pavimentato e protetto da un muretto, infatti in molti già vi si avventurano in bici. D’altronde, una volta arrivati in cima, la vista è spettacolare, perché il sentiero si affaccia sul mare ed è possibile vedere di fronte le isole di Procida e Ischia.

Inoltre, il momento perfetto per godersi la passeggiata è al tramonto e non c’è bisogno di scarpe da trekking o altre attrezzature particolari. Ci sono anche vari sentieri laterali da esplorare, ma sono tutti senza protezioni. In cima a Capo Miseno, invece, sono presenti resti di impianti militari risalenti alla seconda guerra mondiale.

Purtroppo, fino ad oggi però non c’era manutenzione. Infatti, il recupero del percorso di Capo Miseno ha come obiettivo di ripulire tutti i rifiuti lasciati dagli incivili e di riportare alla luce alcuni tratti coperti dalla folta vegetazione.

Tuttavia sarebbe comunque necessaria, da parte di tutti, una maggiore responsabilizzazione, come scrive il sindaco della città di Bacoli, Josi Gerardo della Ragione, su Facebook. “Per difendere luoghi unici al mondo. Per puntare ad un turismo sostenibile, per costruire uno sviluppo di qualità.”

Stiamo recuperando il percorso naturalistico che porta alla sommità del promontorio di Capo Miseno. Guardate che…

Pubblicato da Josi Gerardo Della Ragione su Martedì 1 giugno 2021

 

Potrebbe anche interessarti