Asl Napoli 1, il centro vaccini fa tappa alla Floridiana e a Castel Sant’Elmo

Villa Floridiana, concerti

Napoli prosegue la sua corsa verso l’immunizzazione di massa. Il prossimo weekend farà tappa al Vomero il centro vaccini mobile dell’ASL Napoli 1, che dopo il Rione Sanità, Ponticelli e Scampia, sarà accolto in due splendidi luoghi d’interesse: Castel Sant’Elmo e la Villa Floridiana.

Le due sedi museali fanno parte della Direzione regionale Musei Campania, che offre così il suo supporto alla campagna vaccinale contro il Covid-19, in stretta sinergia con la Regione Campania. La postazione mobile per le vaccinazioni sarà allestita nella Villa Floridiana venerdì 4 e sabato 5, a Castel Sant’Elmo domenica 6, dove a partire dalle 9 e per l’intera giornata, i prenotati che avranno ricevuto la convocazione potranno vaccinarsi.

Ricordiamo infatti che dal 5 al 7 giugno sono previsti a Napoli ben tre open day vaccinali, in cui i partecipanti potranno ricevere il farmaco prodotto da Pfizer/BioNtech. Nel frattempo continuano le vaccinazioni negli hub vaccinali di Mostra d’Oltremare, Capodimonte, Stazione Marittima, Museo Madre e Capodichino.

Nelle giornate dedicate ai vaccini, sia la Villa Floridiana che Castel Sant’Elmo resteranno regolarmente aperti al pubblico. Saranno infatti predisposti percorsi differenziati per i visitatori e per i vaccinandi, che potranno visitare il Museo Duca di Martina nella Villa Floridiana e Castel Sant’Elmo con il Museo Novecento a Napoli.

I napoletani potranno quindi cogliere l’occasione per godere della bellezza dei luoghi, conoscere e ritrovare una delle maggiori collezioni italiane di arti decorative occidentali e orientali, da poco riaperta al pubblico, insieme alle opere site-specific e alla ricca collezione di arte contemporanea napoletana di Castel Sant’Elmo.

L’accesso per i vaccinandi alla Villa Floridiana sarà esclusivamente da via Falcone, mentre resterà dedicato ai visitatori del parco e del museo l’ingresso da via Cimarosa. Unico ingresso da Via Angelini a Castel Sant’Elmo, dove percorsi facilitati consentiranno l’accesso dei visitatori alla biglietteria e agli spazi museali.

Potrebbe anche interessarti