“Emotional Portrait”, il tumore al seno raccontato attraverso la fotografia

La fotografia che emoziona, è questo l’obiettivo di Michele Catapano e Stefano De Falco. I due fotografi napoletani, in collaborazione con l’agenzia di comunicazione One Bi Creative, hanno dato vita al progetto “Emotional Portrait“, raccontando il dramma del tumore al seno attraverso le foto.

Una galleria di volti e di sguardi che raccontano la storia di chi ce l’ha fatta, ma anche di chi ha tante cicatrici nell’animo. La diagnosi, la malattia, il post-operatorio e le cure, solo chi ci è passato sa cosa vuol dire. Un semplice ritratto in bianco e nero, con una sola luce dritta sul soggetto, per far emergere l’anima della persona inquadrata. Ad ognuno di loro è stato chiesto di vestirsi solo con una maglia nera per dare risalto al volto e agli occhi, lo specchio di ciò che si ha dentro.

Il progetto Emotional Portrait

Sono arrivate tantissime persone sul set, noi non ci aspettavamo tanta gente. – raccontano Michele e Stefano – Da qualsiasi parte del territorio, non solo da Terzigno, anche dai paesi vicini e perfino da Sorrento“. Ad ognuno di loro sono state fatte delle domande semplici, del tipo “come siete arrivati qui” o “come ci avete conosciuto”, per tirare fuori quello che le persone avevano dentro e nel frattempo scattare le foto.

La ‘scusa’ – dicono – era che ad ognuno facevamo due o tre domande, così il soggetto mentre iniziava a parlare entrava in confidenza con noi senza accorgersi che in realtà stavamo già riprendendo il tutto. Alla fine non potevano credere in che modo eravamo riusciti ad abbattere quel muro di soggezione, in fondo avevamo davanti persone che non conoscevamo“.

E’ stato molto emozionante, – raccontano Michele e Stefano – perché ascoltare quelle cose ti tocca, soprattutto quando abbiamo avuto davanti ragazze della nostra età, di 24-25 anni. Cerchi di immedesimarti nella persona ma non potrai mai comprenderlo, perché al di là del progetto, noi abbiamo capito una cosa molto importante e che intorno a noi c’è troppa semplicità, si dà troppa poca importanza ai sentimenti veri. Ecco, questo progetto ci ha fatto capire che a volte ci lamentiamo di cose inutili e poi leggi negli occhi di queste persone che il tuo è un problema inesistente“.

Sono stati due o tre minuti per ognuno di loro, – concludono – che non dimenticheremo mai più, nelle foto si vede l’emozione grande di quel momento, abbiamo cercato di dare un peso diverso a quell’attimo“.

Non sai mai quanto sei forte, fino a quando essere forte è la sola scelta che hai“.

E’ la frase, invece, che campeggia nel video realizzato da Raffaele Pagano, con la voce dell’attore e comico napoletano Angelo di Gennaro che fa parte anch’esso del progetto “Emotional Portrait” e che ha accompagnato la galleria di volti immortalati da Michele Catapano e Stefano De Falco.

Il cancro al seno

Il tumore al seno è una patologia che colpisce al 90% le donne e con esse anche chi le ama: mariti, compagni, figli, nipoti, amici. E sono proprio questi che hanno scelto di farsi immortalare nelle foto insieme alle proprie donne per supportarle.

Grazie ad “Emotional Portrait” sono stati raccolti 550 euro per l’ALTS (Associazione per la Lotta Tumori del Seno), un’Organizzazione di Volontariato (Onlus) di Napoli a tutela della salute delle donne. Il carcinoma mammario è il tumore più diagnosticato, 54.976, pari al 14,6% di tutte le nuove diagnosi di tumore solo nel 2020. La Campania attualmente è la regione del Sud Italia con il maggior numero di donne che combattono la malattia, ogni anno si contano oltre 3.200 nuovi casi di cancro al seno.

Michele Catapano e Stefano De Falco

Potrebbe anche interessarti