Raccolta differenziata. Continuano le multe nei paesi del Napoletano

multe riciclo

Può costare davvero caro ai cittadini di alcuni comuni del napoletano, non fare la raccolta differenziata. Una decina di giorni fa, un cittadino di Torre del Greco, fu multato per aver depositato dei rifiuti in un luogo vietato e diverso dai giorni indicati dall’amministrazione comunale.

Come riferisce Il Mediano.it, su questa scia anche a Sant’Anastasia sono iniziate a fioccare le prime sanzioni ai cittadini indisciplinati che continuano a non rispettare le regole della raccolta differenziata e del calendario sul deposito dei rifiuti nei dintorni della propria residenza. Può dunque costare molto caro un simile gesto.  In pochi giorni, infatti, sono state inflitte 15 multe (il cui un importo variava da circa 100 euro fino a raggiungere i 600) ai cittadini che hanno infranto l’ordinanza sindacale sulla raccolta dei rifiuti.

Le sanzioni sono state applicate grazie gli agenti della polizia municipale che, analizzando il contenuto di ogni sacchetto, sono riusciti a risalire ai trasgressori. “Spesso rinveniamo sacchetti di rifiuti non differenziati -spiega il comandante P.M. Dott. Fabrizio Palladino – appartenenti a cittadini residenti anche a chilometri di distanza e che quindi sprecano più tempo a pensare ad un posto ove scaricare i propri rifiuti che a differenziarli. E’ inaudito e inaccettabile oltreché non conveniente. Noi continueremo a fare la nostra parte, i nostri controlli continueranno senza sosta “.

Come afferma il Sindaco Lello Abete, fare la raccolta differenziata è un segno di civiltà e rispetto verso l’ambiente ed è giusto ricordare che la maggior parte dei cittadini rispetta le regole, mentre va punita la restante parte che non lo fa, ma bisogna anche elogiare ” le Guardie Ambientali e la P.M. per il servizio che rendono ed infine invitare tutti i cittadini a rendersi anche loro parte attiva nel controllare e segnalare abusi ambientali“.

Sembra non esserci più scampo per i cittadini furbetti. Che stia finalmente cambiando qualcosa?

 

 

 

 

 

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più