Pianura, prende a calci e pugni un’ambulanza con paziente a bordo

pianura ambulanzaA Pianura, quartiere di Napoli, si è verificata la prima aggressione ai danni di un’ambulanza con un paziente a bordo, per di più effettuata con calci e pugni. Si tratta della 30esima aggressione da inizio anno, come rende noto l’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate“:

È successo pochi minuti fa alla postazione 118 di tipo INDIA di Pietravalle. Il motivo? Ritardo nei soccorsi? Ospedale di destinazione non gradito? Assolutamente no! A quanto pare alla base di tale evento ci sono motivi di viabilità stradale, il tipico ‘passi tu o passo io’.

Lo scenario di questa triste vicenda è il quartiere di Pianura nella periferia occidentale di Napoli in via Luigi Santamaria. L’ambulanza diretta in ospedale, codice Giallo, si è incrociata in una strada stretta con un altra vettura. Il conducente di quest’ultima pretendeva la precedenza sul mezzo di soccorso in quanto “aveva fretta”.

Subito gli animi si sono scaldati e l’energumeno si è avvicinato con fare minaccioso all’ambulanza inveendo dapprima verbalmente e successivamente sferrando pugni e calci al mezzo di soccorso, il tutto CON PAZIENTE A BORDO!”.

L’equipaggio ha evitato il peggio chiudendo le sicure barricandosi all’interno, salvaguardando soprattutto l’incolumità del povero paziente inconsapevole di tutto quello che stava succedendo. Purtroppo la paura e i danni alla carrozzeria sono stati ingenti. In questi minuti l’equipaggio sta verificando le condizioni del mezzo per renderlo al più presto ‘operativo’ di nuovo!”

Potrebbe anche interessarti