Napoli, premio Apicella al poliziotto che salvò un bambino dal soffocamento

premio apicella poliziotto

Si è tenuta questa mattina al Circolo del Tennis di Napoli la cerimonia di consegna del premio Apicella, indetto dal Club Rotary di Napoli per ricordare Pasquale Apicella, agente deceduto mentre era in servizio. Il premio Apicella è stato consegnato ad Antonio Matrone. il poliziotto di Torre Annunziata che salvò la vita a un bambino che stava soffocando.

Il bambino, di nome Gennaro, stava mangiando delle patatine quando improvvisamente manifestò dei segni di soffocamento. Il poliziotto intervenne e praticò la manovra di Heimlich, salvandogli la vita. Oggi, per questo gesto, il poliziotto ha ricevuto il premio Apicella davanti a numerose autorità istituzionali e politiche, ma anche al Sindacato di Polizia Coisp con una delegazione capitanata da Giuseppe Raimondi.

Il sindacalista ha così commentato il premio ricevuto da Antonio Matrone: “Esprimo i più vivi complimenti al collega Antonio Matrone, che mi pregio di conoscere personalmente poiché riveste anche la carica di Segretario Aggiunto del sindacato che rappresento, il quale oltre ad essere un ottimo poliziotto sempre al servizio dei cittadini è anche un brillante sindacalista della Polizia di Stato, sempre pronto a difendere i diritti dei poliziotti. La cerimonia odierna testimonia che la professione del poliziotto è fare del bene agli altri, garantendo l’ordine e la sicurezza pubblica, dimostrando con i fatti di stare sempre vicini ai cittadini”.

 

Potrebbe anche interessarti