Chiuso il caso dei marò italiani, De Luca: “Finalmente finita una dolorosa vicenda”

La Corte Suprema indiana ha ordinato la chiusura di tutti i procedimenti giudiziari nel Paese a carico dei due marò italiani, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, suscitando reazioni di gioia da parte di diverse autorità politiche, compreso il Presidente campano, Vincenzo De Luca.

L’India chiude il caso dei marò italiani, De Luca:

Ad annunciare la notizia è stato il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, tramite Twitter: “Chiusi tutti i procedimenti giudiziari in India nei confronti dei nostri due marò, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre. Grazie a chi ha lavorato con costanza al caso, grazie al nostro infaticabile corpo diplomatico. Si mette definitivamente un punto a questa lunga vicenda”.

Sulla stessa scia, il Governatore campano che ha dichiarato: Un abbraccio affettuoso ai marò italiani, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, ed alle loro famiglie. La Corte Suprema Indiana ha finalmente messo fine ad una dolorosa vicenda che i nostri due fucilieri di marina hanno affrontato con grande coraggio ed ammirevole dignità anche nei momenti più drammatici”.

“Rinnoviamo il nostro sostegno alle donne e agli uomini delle Forze Armate Italiane impegnati in delicatissime missioni a tutela della legalità e del diritto internazionale, dell’incolumità dei connazionali, delle attività commerciali, delle aziende del nostro Paese all’estero” – conclude.

Adesso il processo dei due fucilieri di marina, coinvolti nella morte di due pescatori indiani nel febbraio del 2012, proseguirà per mano della giustizia italiana.

Potrebbe anche interessarti