“Stai zitta tu, che sei terrona” , ecco cosa succede al lavoratore che offende la collega

palazzo comunale

Un epiteto costato una riduzione di stipendio ad un dipendente del Comune di Piove di Sacco (Padova), che ha deciso di sospendere il dipendente e decurtargli un’intera giornata lavorativa.

Un paio di mesi fa i due colleghi furono protagonisti di uno scontro verbale in ufficio, finché uno non disse all’altra:Tasi ti che te si terrona” (Zitta tu, che sei una terrona). In seguito all’accaduto, la donna chiese un procedimento disciplinare contro il collega, mentre altri presenti alla scena testimoniarono che si sarebbe trattato solo di uno sfogo in un momento di rabbia.

Sulla vicenda si è espresso il collegio disciplinare del Comune, composto da una terna di dirigenti, che ha deciso di sospendere dal lavoro il dipendente comunale e di detrarre dalla sua busta paga un giorno di lavoro.

E mentre i due colleghi hanno fatto la pace, dopo che l’autore dell’offesa si è scusato con la dipendente originaria del sud Italia, il Comune di Piove di Sacco fa sapere che nei propri uffici non esiste alcun problema di razzismo o di xenofobia.

 

Potrebbe anche interessarti