Mix di vaccini non più obbligatorio, De Luca: “Non commento, andrei oltre il codice penale”

de luca vaccinazione eterologaIl Governatore De Luca ha dato ancora una volta una risposta dura e diretta al Ministero della Salute a proposito della vaccinazione eterologa. In particolare, il presidente della Giunta Regionale della Campania ha commentato il cambio di direzione per quanto riguarda il mix di vaccini per i soggetti sotto i 60 anni che avessero ricevuto AstraZeneca. Queste le parole di De Luca:

“Leggo le ultime dichiarazioni provenienti dal Ministero della Salute sulla vaccinazione eterologa. Solo 4 giorni fa, al quesito posto dalla Regione Campania, si era risposto dicendo che ‘si deve completare il ciclo vaccinale con l’eterologa sotto i 60 anni’, e che questa indicazione era ‘perentoria’.

Oggi apprendo che il mix vaccinale sotto i 60, è solo ‘fortemente consigliato’. Si inaugura il vaccino “a la carte”. Non commento, perché dovrei andare oltre il codice penale, conclude il governatore De Luca a proposito della vaccinazione eterologa.

Anche oggi, durante la sua consueta conferenza stampa del venerdì, il presidente della Regione Campania ha ribadito la necessità di una voce univoca e chiara che detti le regole per la campagna vaccinale. “Abbiamo vissuto una settimana di particolare effervescenza dal punto di vista della battaglia contro il covid. Potremmo dire che ci siamo immortalati per il livello di confusione e disinformazione trasmesso ai cittadini”, ha commentato De Luca.

“Abbiamo realizzato in Italia un modello organizzativo che non funziona. Nella nota mandata dalla Regione al Ministero abbiamo parlato con estrema chiarezza, non è più tollerabile il livello di confusione che esiste”.

Potrebbe anche interessarti