Covid Italia, il bollettino del 21 giugno 2021: +495 nuovi contagi e +11.320 guariti

Covid Italia, il bollettino di oggi 21 giugno 2021 – Il Ministero della Salute, che quotidianamente aggiorna sui casi di positività al coronavirus in Italia, ha diffuso i dati di oggi. Sono 495 i nuovi positivi a fronte di 81.752 tamponi effettuati. La percentuale di positivi è dello 0,6%, quasi stabile rispetto a ieri quando si attestava allo 0,58%.

Covid Italia: il bollettino del 21 giugno 2021

In testa la Sicilia con 85 nuovi contagi. Seguono Lombardia (+83) ed Emilia-Romagna (+81). Ben tre Regioni non registrano alcuna nuova positività: si tratta di Valle D’Aosta, Molise e Marche.

COVID ITALIA – IL BOLLETTINO DI IERI

Il numero di decessi sale a 127.291, +21 nelle ultime 24 ore. Sono 2.390 i ricoverati con sintomi (-54 rispetto a ieri). I pazienti in terapia intensiva sono 385, con un decremento di 4 unità, e sono 9 gli ingressi giornalieri. In isolamento domiciliare si trovano 74.078 persone.

Il numero di dimessi e guariti si attesta a 4.049.36, +11.320 nelle ultime 24 ore. Il numero di attualmente positivi è in ulteriore diminuzione, raggiungendo i 76.853 casi (-10.857). Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, stando al bollettino di oggi, 21 giugno 2021, hanno contratto il coronavirus 4.253.460 persone in Italia.

In generale, rispetto a ieri, si registrano quasi la metà di casi, un risultato che si lega al forte calo di tamponi effettuati (ieri erano +150.522, oggi +81.752). Si assiste ad un lieve aumento nel numero di decessi giornalieri ma aumenta il numero dei guariti che, ad oggi, superano le 10 mila unità.

Il Ministero sottolinea che: “La regione Abruzzo comunica che dal totale dei positivi, dichiarato nei giorni precedenti, sono stati sottratti 11 casi in quanto già segnalati da altra regione. La P.A. di Bolzano comunica che i 3 nuovi positivi derivano da test antigenici successivamente confermati da test molecolare. La regione Sardegna comunica che il n. di guariti deriva da un ricalcolo effettuato per allineamento con la piattaforma ISS. La regione Veneto comunica che alcuni casi confermati da test antigenico essendo stati successivamente confermati da test molecolare sono stati riclassificati tra quest’ultimi”.

Potrebbe anche interessarti