Campania, la variante Delta avanza: su 275 tamponi il 22% è positivo alla nuova mutazione

variante delta campaniaCampania – su 275 tamponi 59 sono positivi alla variante delta. Nell’ultimo anno e mezzo non abbiamo dovuto lottare soltanto contro il covid ma anche contro tutte le sue mutazioni. Le diverse varianti che si sono presentate con il tempo sono sempre state più pericolose delle precedenti poiché il virus si evolve e si adatta.

L’ultima variante che è stata sequenziata è quella indiana (variante delta) che è quella che sta facendo preoccupare di più i vari Stati nel mondo. La diffusione di questa variante sta portando alcuni Paesi ad adottare misure più restrittive nel tentativo di arginare i contagi, mentre si spinge sulla seconda dose della vaccinazione anti Covid. Intanto da domani 1 luglio il Green Pass europeo aprirà le porte per i viaggiatori e renderà più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell’Unione europea e dell’area Schengen.

Anche in Italia la preoccupazione è alta dove in quasi tutte le regioni è presente almeno un caso di variante delta. La Campania è quella che conta più casi attualmente. L’ultimo aggiornamento inviato dalla Regione riguardante il sequenziamento dei tamponi positivi è il seguente.

A seguito delle attività settimanali di sequenziamento previste dal piano di sorveglianza genomico della Regione Campania, condotto da Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, Azienda Ospedaliera Dei Colli (ospedale Cotugno) e Tigem, in questa settimana sono stati esaminati 275 campioni di soggetti risultati positivi al Covid 19 con tampone molecolare. Dalle indagini è emersa la presenza di 161 varianti inglesi, 59 varianti indiane, 50 varianti brasiliane, 3 varianti nigeriane, 1 variante colombiana e 1 europea. Sono in corso ulteriori approfondimenti epidemiologici e sullo stato vaccinale dei soggetti presi in esame“.

Aumenta dunque il numero dei positivi alla variante delta in Campania che si aggiungono già ai precedenti positivi sequenziati la scorsa settimana.

Potrebbe anche interessarti