Covid a Calvizzano, 52 casi in pochi giorni. Il sindaco: “Il dato di incidenza è alto e preoccupante”

covid calvizzanoNegli ultimi giorni si sono registrati dei focolai di variante delta in Campania. In attesa del sequenziamento dei tamponi, preoccupa la situazione a Calvizzano, comune dell’area metropolitana di Napoli. Sono infatti 52 i casi accertati in città, un aumento dei positivi che probabilmente va ricondotto a qualche mutazione del virus che in questa area risulta essere più aggressivo. Per questo il sindaco di Calvizzano, Giacomo Pirozzi, invita i cittadini a mantenere alta la guardia e a rispettare le regole anti-covid.

COVID A CALVIZZANO, IMPANNATA DI CONTAGI IN POCHI GIORNI

In una diretta su Facebook, il primo cittadino spiega:

Quindici giorni fa, facendo anche un riscontro con l’Asl eravamo arrivati a 5 pazienti positivi a Calvizzano. Considerata il bel tempo e le vaccinazioni, pensavamo di aver risolto quasi del tutto il problema. In 15 giorni invece registriamo una notevole impennata dei casi rispetto al 2o giugno, infatti registriamo 52 positivi e qualche decedutoIl dato di incidenza è particolarmente alto ed è preoccupante. Quella regionale è dell’11,45%, quella a Calvizzano è 165,67%. Insieme all’Asl e ai responsabili ci stiamo chiedendo cosa stia succedendo e insieme all’epidemiologia effettueremo delle verifiche per capire il perché abbiamo un numero così alto, se è dovuto a qualche variante. Manteniamo alta la guardia per evitare provvedimenti restrittivi“.

Al momento la variante delta è quella considerata più trasmissibile. Recenti studi stanno dimostrando come i vaccini riducano l’ospedalizzazione e le forme severe della malattia ma non ne impediscano il contagio. Ciò sta spingendo molti paesi a mantenere alcune misure restrittive.

Potrebbe anche interessarti