Napoli, rubano cellulare sulla spiaggia: presi due uomini inseguiti dal proprietario in costume da bagno

rubano cellulare Il sole e il caldo hanno spinto tantissimi napoletani in questi giorni a recarsi a mare. Un bagno rinfrescante nelle acque antistanti di Via Caracciolo è stata la scelta di chi ha deciso di rimanere in città. Mancano però lidi e bisogna accontentarsi della spiaggia libera e di spazi aperti a tutti. E’ così è capitato che domenica pomeriggio qualcuno ha deciso di approfittare del poco controllo sugli oggetti lasciati sul bagnasciuga. Due uomini infatti hanno puntato la borsa di un ragazzo che era andato a farsi un bagno e gli hanno sottratto il cellulare. Ma l’uomo gli ha visti e inseguiti. Alla fine lo smartphone è tornato al suo legittimo proprietario.

Uomo fa bagno, gli rubano il cellulare

I due, sono stati poi fermati dagli agenti del Commissariato San Ferdinando e dell’ Ufficio Prevenzione Generale che si trovavano per strada durante il servizio di controllo del territorio. La volante ha notato in via Partenope due uomini a bordo di uno scooter inseguiti da un giovane in costume.

I poliziotti hanno bloccato i fuggitivi accertando che, poco prima, avevano derubato il giovane, il quale ha raccontato che, mentre stava facendo il bagno a mare nei pressi della Rotonda Diaz, aveva visto i due uomini impossessarsi del suo cellulare che aveva lasciato in spiaggia. Un 40enne casertano con precedenti di polizia e un 40enne napoletano sono stati arrestati per furto aggravato, mentre il telefono è stato restituito alla vittima.

Potrebbe anche interessarti