Capodimonte, salvati e rilasciati in natura alcuni rapaci: gufo, allocco, poiana

Capodimonte gufo alloccoTornano a volare alcuni volatili che erano stati trovati e curati dal servizio veterinario del’Asl Napoli 1 Centro. Sono stati infatti rilasciati in natura nel Real Bosco di Capodimonte, 3 esemplari di Allocco, 1 Barbagianni, 1 Gufo comune, 1 Gheppio e 1 Poiana.

CAPODIMONTE: RILASCIATI GUFO, ALLOCCO, POIANA

All’evento erano presenti il direttore Sylvain Bellenger (Museo e Real Bosco di Capodimonte) e Ciro Verdoliva (direttore Asl Napoli 1 Centro). Come reso noto dall’Asl:

Gli esemplari sono stati rinvenuti in condizioni di difficoltà nei mesi di maggio e giugno, poiché immaturi. La Poiana invece è stata recuperata e soccorsa lo scorso 19 giugno e aveva un trauma cranico. I volatili sono stati curati dal Servizio Veterinario della ASL Napoli 1 Centro in sinergia con il CRIUV (Centro di Rifrimento Regionale per l’Igiene Urbana) ed i medici Veterinari del CRAS (Centro di Recupero Animali Selvatici)“.

L’allocco è un uccello rapace con grandi occhi neri e il cui colore può sembrare la corteccia di un albero, consentendoli di mimetizzarsi con l’ambiente circostante. Il Barbagianni invece è di colore giallo fulvo sul dorso e con disco facciale e ventre bianchi e si nutre soprattutto di topi. Mentre il gheppio è un uccello rapace del genere Falco mentre la Poiana è un rapace diurno che si riconosce per la silhouette di volo.

Potrebbe anche interessarti