MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Castel Volturno, tragedia al Pineta Grande: bambino muore durante il parto. Scatta la denuncia

Sarà l’autopsia a stabilire la causa del decesso di un bambino avvenuto durante il parto. La tragedia è accaduta ieri mattina all’Ospedale Pineta Grande di Castel Volturno, dove si è recata una giovane coppia residente a Mondragone in seguito al sopraggiungere delle contrazioni che annunciavano l’imminenza del travaglio. In poche ore si è consumato il dramma con la morte del nascituro comunicata ai genitori dal personale sanitario. Il compagno della donna si è immediatamente fiondato dai carabinieri presentando formale denuncia contro ignoti. Nelle prossime quarantotto ore sarà eseguito l’esame sul corpo del piccolino morto prematuramente tra l’incredulità della coppia, desiderosa di stringere il pargolo tra le braccia e impreparata al lutto in considerazione di una gravidanza portata avanti senza intoppi e in mancanza di preesistenti problematiche che in qualche modo allertassero i genitori.

A raccontare l’accaduto il papà e compagno della donna che ha ricostruito le ultime ore precedenti al parto e rapportato i militari sull’iter della gravidanza. Nove mesi di attesa con visite regolari dal ginecologo dall’esito positivo. L’ultima due settimane fa nello studio del professionista che aveva istruito la coppia sulla gestione della fase immediatamente antecedente al parto.

Poi la corsa all’ospedale più vicino, le telefonate del compagno all’innamorata durante il travaglio. Fino alla notizia della tragedia. In poche ore si consuma la sciagura. Una coppia devastata dal dolore che non si dà pace e decide di andare fino in fondo, per comprendere cosa è successo in sala parto durante gli ultimi istanti di vita del bambino. Un parto naturale che non si è concluso come previsto.

I genitori ritengono possibile l’individuazione di responsabilità colpose in ambito sanitario, tali da provocare la morte del figlio. A tutelare nelle sedi opportune la parte ritenuta offesa saranno gli avvocati di Santa Maria Capua Vetere Benito De Siero e il collega Pasquale Diana, specialisti nella tutela del malato. Il percorso legale intrapreso dai legali mira ad accertare se l’evento infausto poteva essere evitato oppure se si tratta di una disgrazia. Ed eventualmente far emergere possibili responsabilità del personale sanitario impegnato nella vicenda. Malasanità o terribile fatalità, errore medico oppure sciagura inopinata.

Potrebbe anche interessarti