Covid-19, è di 9 mesi la durata degli anticorpi: lo studio sulla popolazione di Vò

covid 19 durata anticorpiBen 9 mesi: è la durata degli anticorpi del Covid-19 che si formano dopo l’infezione, sia nei soggetti sintomatici che in quelli asintomatici. A dimostrarlo uno studio pubblicato su Nature Communications dopo un’indagine condotta su un cluster di popolazione di Vo’ Euganeo, una dei primi comuni colpito dal Coronavirus, condotto dal gruppo di Andrea Crisanti, microbiologo dell’Università di Padova, con l’Imperial College di Londra.

Tra febbraio e marzo 2020 ci sono state due campagne di tamponi di massa a Vo’, mentre a maggio 2020 è stato testato l’86% della popolazione con tre immuno-test per rilevare gli anticorpi, testati, poi, nuovamente a novembre: il 98,8% dei testati, infetti tra febbraio e marzo, ha mostrato un livello rilevabile di anticorpi nell’ultima ondata di test.

La risposta immunitaria conferisce un livello di protezione da un’eventuale reinfezione con il passare del tempo, ma resta da capire quanto dura la protezione immunomediata e qual è la sua capacità di bloccare la replicazione del virus quando si viene riesposti a quest’ultimo. I dati raccolti potranno essere utili sia per migliorare i vaccini, ma anche per intervenire in modo non farmaceutico.

Uno dei punti di forza che è possibile leggere nello studio è: “La disponibilità di dati estesi di tracciamento dei contatti e test di tampone di massa condotti in modo indipendente e in parallelo all’inizio dell’epidemia, che consente un’analisi dettagliata della sensibilità, dell’efficienza e dell’impatto del tracciamento dei contatti sulla dinamica dell’epidemia e dimensione finale. Il nostro studio di modellizzazione suggerisce che, in assenza di test di massa, aumenti sostanziali negli sforzi di tracciamento dei contatti potrebbero sopprimere l’epidemia in misura simile a quanto ottenuto a Vo’ con i test di massa“.

Ciò comporta che, con lo svilupparsi di varianti, anche più contagiose, bisogna migliorare le strategie di controllo con test diffusi e tracciamento dei contatti digitali per mantenere basso il livello di infezioni da Covid-19 in tutto il mondo.

Potrebbe anche interessarti