Green Pass, Renzi attacca: “In zona rossa ci vada chi non si vaccina”

renzi green pass
Foto Instagram – Matteo Renzi

La questione green pass sta spaccando non solo il Governo ma anche l’Italia intera. In settimana dovrebbe esserci una riunione tra il premier Draghi e le Regioni per stabilire i nuovi parametri dei “colori” e chiarire la questione legata al certificato verde.

L’opposizione si è schierata contro l’obbligo del green pass per poter usufruire di determinati servizi. Matteo Salvini ha dichiarato addirittura che i vaccini per gli under 40 sono superflui. Chi invece è fermamente convinto dell’efficacia del vaccino e del green pass è Matteo Renzi, leader di Italia Viva.

Vacciniamoci perché i contagi cresceranno molto nelle prossime settimane ma con il vaccino si riducono ospedalizzazioni, terapie intensive e decessi” – ha scritto ieri l’ex premier dopo aver postato la foto sui social che lo ritrae intento a ricevere la sua dose.

Renzi ha inoltre commentato – a RaiNews24 – l’efficacia che potrebbe avere il certificato verde e la “giustizia sociale” che se ne ricaverebbe: “Sono favorevole al green pass. Se dobbiamo tornare in zona rossa voglio che ci vadano quelli che non si sono vaccinati. Uno che si è vaccinato perché deve essere bloccato?“.

E ancora ha sferrato un attacco contro i no vax: “Dire che non bisogna vaccinarsi sotto i 40 anni è una follia. Ho da sempre fatto una battaglia contro i no vax. Nella prossima settimana cresceranno i contagi a causa della variante Delta ma per chi è vaccinato il coronavirus diventa poco più di un’influenza“.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matteo Renzi (@matteorenzi)

Potrebbe anche interessarti