MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Lino Apicella, un murale per il poliziotto ucciso da rapinatori

morte apicella sentenza

Lino Apicella avrà il suo murale. A realizzarlo sarà l’artista casertano Claudio Petito che su Facebook ha mostrato tutto il suo entusiasmo e l’emozione per un compito difficile: rendere onore ad un uomo dello Stato.

Ed oggi posso svelare questo lavoro, un lavoro molto delicato e particolare che toglie il fiato, un lavoro di una emozione unica, io Claudio Petito avrò l’onore di riprodurre su un muro 5 mt per 4 mt …un ragazzo di appena 37 anni, un padre di due bambini, un marito unico e un poliziotto esemplare che il 27 aprile 2020 perse la vita per sventare una rapina, con emozione e tristezza il ricordo di Pasquale Apicella sarà impresso su una parete di un campo sportivo a Secondigliano, ringrazio l’associazione Di polizia di Secondigliano e i vari nuclei di polizia per la fiducia e l’onore che mi state dando, ringrazio la famiglia di Pasquale per aver scelto me come artista per questo incarico così delicato grazie“.

Chi era Lino Apicella

Pasquale Apicella è morto lo scorso anno a soli 37 anni ucciso mentre era in servizio travolto dall’auto di una banda di rapinatori. Sposato con Giuliana, dalla loro relazione sono nati due bambini, il primo di 7 anni e la sorellina più piccola di soli 3 mesi. Nella vita privata invece amava dilettarsi con i tatuaggi, infatti sui suoi social ci sono molte foto che raffigurano Pasquale all’opera.

Potrebbe anche interessarti