MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

La forza di Assunta: vince i campionati regionale di peso dopo un’operazione per cancro al pancreas

assunta cancro pancreasLe Olimpiadi di Tokyo ci hanno regalato momenti unici. Campioni che hanno conquistato medaglie dopo aver lottato contro il covid, infortuni gravi e problemi psicologici. La forza e la determinazione degli atleti sono stati un esempio per tutti. Ora una nuova bella storia arriva dai campionati regionali assoluti di “Distensione su panca”.

A vincere il titolo, sollevando ben 57 Kg, è stata Assunta Balido. L’atleta campana ha così vinto una gara dopo aver combattuto contro il cancro. A febbraio dello scorso anno era stata sottoposta ad un delicato intervento oncologico di resezione del pancreas con una tecnica robotica presso la Chirurgia Epato-Biliopancreatica, Mininvasiva e Robotica, diretta dal Professor Roberto Troisi. Dopo l’operazione, Assunta è stata sottoposta a cicli di terapia per sei mesi, seguita nel reparto di Oncologia diretto dal Professor Roberto Bianco. Ora con questo sollevamento potrà probabilmente accedere ai prossimi campionati nazionali FIPE (Federazione Italiana Pesistica) che si terranno a ottobre.

Come spiegato in un comunicato dal direttore generale Anna Iervolino:

Una storia di grande forza e di coraggio che si unisce in modo indistricabile alle professionalità presenti nella nostra Azienda ospedaliera universitaria. Un policlinico capace di coniugare assistenza sanitaria di altissimo livello alla ricerca medica e alla formazione. Porre il paziente al centro dei PDTA e sfruttare le più avanzate tecnologie in campo medico significa dare speranza a chi è chiamato ad affrontare patologie spesso molto serie, evitando di costringere intere famiglie a viaggi estenuanti verso altre regioni”.

Il Prof. Troisi ha le idee chiare sull’approcio multidisciplinare alla malattia:

Il chirurgo ha come missione quella di rendere operabili il maggior numero di pazienti, sperando nel controllo della crescita della patologia tumorale prima della chirurgia e prefiggendosi lo scopo di migliorare la sua sopravvivenza, prevenendo allo stesso tempo le possibilità di recidiva. Tutto questo è impossibile senza una visione globale, imprescindibile dalle varie specialità mediche coinvolte nel trattamento di patologie spesso estremamente complesse. Tutti i pazienti che soffrono di patologie tumorali a carico del pancreas, del fegato e delle vie biliari seguiti nella nostra Unità Operativa Complessa – prosegue – sono discussi settimanalmente dal team oncologico multidisciplinare e interaziendale della Federico II. Inoltre, l’approccio mininvasivo robotico permette di aumentare la qualità del gesto chirurgico e, allo stesso modo, di abbreviare i tempi di attesa per il completamento delle chemioterapie a tutto vantaggio del paziente e delle strategie antitumorali applicate“.

Assunta Balido ha già nel suo palmares un Campionato Nazionale di Powerlifting, di Sviluppo Muscolare, di Duathlon, di Braccio di Ferro, di Distensione su Panca, di Bench Press oltre a essere stata vice campionessa a Miss Universo dell’International Bodybuilding & Fitness Association (IBFA).

Queste le sue parole dopo la vittoria:

Ringrazio tutti i chirurghi medici ed infermieri della Federico II per la loro professionalità e umanità. Il vero campione non è colui che gareggia e sa di vincere, ma è colui che sa di poter perdere.

Potrebbe anche interessarti