MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Covid, nuovo farmaco efficace al 93%: pazienti dimessi in meno di 5 giorni

I ricercatori del Sourasky Medical Center di Tel Aviv (Israele) hanno diffuso i risultati della sperimentazione avviata per mettere a punto un nuovo farmaco contro il covid: il trial clinico di fase II ha confermato una consistente efficacia del farmaco in questione che ha portato alla guarigione il 93% dei soggetti trattati.

Da Israele un nuovo farmaco contro il covid

Il farmaco EXO-CD4 è stato sviluppato sulla base di una molecola, la CD24, che il team israeliano, guidato dal dott. Arber, studiano da ben 25 anni. Si tratta di una piccola proteina, già presente nell’organismo, che svolge diverse funzioni, andando ad agire anche sulla cosiddetta ‘tempesta di citochine’ che colpisce i soggetti affetti da forme gravi del covid.

Lo studio ha coinvolto 90 soggetti colpiti dal contagio e ricoverati in diversi ospedali greci: il 93% dei pazienti in questione è stato dimesso nel giro di cinque giorni o anche meno. Un traguardo che ha confermato i risultati della Fase I che aveva visto alcuni positivi guarire dal covid nel giro di pochi giorni.

Lo stesso dott. Arber, al ‘Jerusalem Post’, ha reso noto: “Siamo molto felici di aver trovato uno strumento in grado di affrontare la malattia. L’obiettivo principale di questo studio era quello di verificare che il farmaco fosse sicuro. Fino ad oggi non abbiamo registrato alcun effetto collaterale significativo in nessun paziente”.

Una nuova arma contro la pandemia che, unitamente ai benefici apportati dai vaccini, potrebbe attestarsi come una vera e propria svolta nell’approccio alla malattia.

Potrebbe anche interessarti