MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Ritorno a scuola, Ministro Bianchi: “I presidi controlleranno il Green Pass”

coronavirus casi scuola napoliIl ritorno a scuola si avvicina, ed è ancora forte l’incertezza di molti alunni e genitori riguardo al Green Pass e alle altre norme di sicurezza. Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, intervenuto nel corso del programma “Morning News” di Canale 5, ha spiegato nel dettaglio le nuove regole per la ripresa delle lezioni in sicurezza.

Il primo nodo è rappresentato dall’obbligo del Green Pass e dalla necessità di controlli. A questo proposito, il Ministro spiega che sarà compito dei presidi verificare la certificazione verde. “Stiamo facendo un grande lavoro con loro e con l’Autorità della Privacy per avere uno strumento semplice e facile che permetta loro di verificare tutte le mattine chi ha il disco verde o il disco rosso“, sottolinea Bianchi.

Vi sarà una nuova procedura anche per fronteggiare i casi positivi e scongiurare i focolai. “Quando c’è in una classe un ragazzo positivo c’è una procedura chiara che il preside deve seguire: lui e chi è intorno a lui viene allontanato e si verifica quanto è largo il cluster.

Abbiamo però introdotto una cosa chiara: mentre un tempo quando c’era un focolaio il presidente di una Regione o un sindaco poteva mettere in quarantena tutta la regione o tutto un comune, questo non avviene più. Laddove dovesse avvenire si isola la situazione di rischio che viene subito monitorata. L’idea che tutta una regione vada in quarantena non c’è più“.

Potrebbe anche interessarti